Il buio non esiste

Conosceva il corridoio di casa sua a memoria. meno di dieci metri, praticamente dieci passi. Se fosse stato cieco, avrebbe girato sempre al momento giusto. Non avrebbe mai sbattuto il muso contro stipiti, porte, televisioni, specchi. Fosse stato cieco, in casa sua, ci avrebbe visto.
Al buio, come da cieco, si aggirava per casa come fosse mezzogiorno: avanti sette passi, svolta per il bagno, un mezzo passo per non spaccarsi il naso contro la porta semichiusa, controlla, apre, accende la luce (non si piscia al buio, non è un Autogrill), piscia, e torna a spegnere.
Non brancola nel buio: il buio non esiste. Vive, il buio è solo un’incidenza. Oltre la cecità, l’assenza di luce è in ogni caso la presenza di tutto ciò che continua ad esistere, luce o non luce.
Tavolini, credenze, foto e portafoto. Vimini, Playstation, TV al plasma. Tutto è lì. Non li vedi? Pazienza. Tutto a memoria.

Al buio, vedi solo quello che immagini. L’assenza di luce permette una visione molto più ampia, realtà della memoria più l’aumento della realtà stessa, l’immaginazione.

Passi di fianco al divano. Non noti la scollacciata ragazza a gambe accavallate su di esso. Sai che (non) c’è, e tiri dritto.
La televisione è spenta, la mente no. Il western che (non) vedi esiste. Per te esiste, ed è già abbastanza.

Quale realtà è accettata? Quella visibile, quella percepibile dalla maggioranza, o la realtà migliore che riesci a creare?

Perché tanti bambini hanno paura del buio? Perché tanti adulti continuano ad avere paura del buio? Perché la loro realtà è estremamente più ampia della realtà percepibile.
E’ un disturbo mentale? E’ semmai un disturbo della realtà, la mente funziona benissimo. Poi, un disturbo della realtà largamente percepibile. Un bimbo che si immagina i mostri deve preoccuparsi davvero, perché i mostri esistono. Lui li percepisce.

Tutto questo per arrivare dove?
Da nessuna parte. Mi andava di scrivere, e se non vi è piaciuto quello che ho scritto avete anche ragione. E’ stato frutto della noia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.